Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

San Piero Patti. Al via la seconda edizione di "Arcobaleno di Contrappunti"

Dopo il successo della prima edizione, domenica 11 gennaio Schegge d'Arte propone la seconda edizione dell'evento “Arcobaleno di Contrappunti”. Fin dalla sua nascita la manifestazione “Arcobaleno di Contrappunti”, curata da Eugenia Rossello, si è prefissata l'obiettivo di valorizzare il territorio attraverso l'attenzione verso tutto ciò che contraddistingue il patrimonio culturale del nostro ambiente. La passata edizione poneva un sottotitolo significativo, “l'orgoglio dell'appartenenza”, volendo sottolineare l'importanza delle radici di una cultura, di un territorio, che vanno salvaguardate e custodite in modo da “appartenere” a tutti noi. In virtù di questo concetto quest'anno la manifestazione pone la sua attenzione sul dialetto, tratto distintivo della nostra sicilianità. Secondo ricerche statistiche, in Italia oggi si parla sempre meno il dialetto rispetto ad appena vent'anni fa, tanto da suonare sinistra la denuncia che nel 1964 fece Pier Paolo Pasolini, il quale scriveva: «Fra le altre tragedie che abbiamo vissuto (…) in questi ultimi anni, c’è stata anche la tragedia della perdita del dialetto, come uno dei momenti più dolorosi della perdita della realtà».

In questo scenario vuole inserirsi “Arcobaleno di Contrappunti” con la riscoperta della parlata vernacolare attraverso la poesia grazie alla presenza del poeta dialettale Saro Ricciardi, collaboratore anche del nostro bimestrale "Il Tocco", amato da grandi e piccini, Saro Ricciardi. La manifestazione sarà quindi occasione di riflessione sulla forza e l'espressività del dialetto, un patrimonio che va salvaguardato e tutelato in quanto rappresenta l'idioma di una determinata comunità di un determinato luogo e pertanto assume i connotati dell'unicità e di ciò che contraddistingue la storia e le tradizioni di un territorio. All'evento, che si terrà presso l'aula consiliare del comune di San Piero Patti a partire dalle ore 18, presenzieranno l'ing.Paolo Musarra della Musa srl, già ospite questa estate del Simposio Intercontinentale di Scultura, e il prof. Francesco Giambò, uno dei pilastri dell'associazione Schegge d'Arte.