Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

Sapori&Ricordi (7). Le "cuddure" di Pasqua

a cura di Giacinta Fazio

Siamo alla settima ricetta e, in questo momento, non poteva mancare la “cuddura”, dolce tipico del periodo pasquale in Sicilia. La sua origine è molto antica; risale alla tradizione greco-ortodossa, infatti, il suo nome, deriva dalla parola greca”kollour”, che vuol dire “corona”. I greci definivano con questo nome i pani che venivano offerti agli dei per chiedere benevolenza. La tradizione fu conservata anche con l’avvento del cristianesimo. Inizialmente si trattava di pani a forma circolare in cui venivano inserite la uova per dare più sostanza e, data la forma circolare, potevano essere infilati al braccio o ad un bastone e trasportati con facilità durante gli spostamenti.

Naturalmente, noi siciliani, così bravi nell’esaltazione dei sapori e dei colori, l’abbiamo trasformata in un vero e proprio biscotto profumatissimo, adornato di colorate codette, zuccherini e ovetti di cioccolato. Le uova sode, a volte, vengono anche colorate di rosso (come usano in grecia), a simboleggiare il sangue di Cristo versato per noi. Anche le forme possono essere diverse: “ u campanaru”, a forma di campana, che simboleggia il risuonare delle campane nel giorno della resurrezione, “ a palumma”, cioè a forma di colomba, simbolo della pace, “ u panarieddu”,  a forma di cestino, per augurare abbondanza, “ a curuna”, a forma tonda che rappresenta la corona di Cristo.Nei secoli scorsi era consuetudine che la future spose le portassero in chiesa per farle benedire e poi donarle ai propri fidanzati. Oggi vengono preparate durante la settimana santa e, cessate le privazioni quaresimali, sono il simbolo festoso della Resurrezione di Cristo e vengono consumate il giorno di Pasqua e in quello di Pasquetta.

 

INGREDIENTI per la preparazione di 6 “cuddure”

FARINA : 600 gr.

UOVA: 4

ZUCCHERO : 250 gr.

STRUTTO o BURRO: 200 gr.

BUCCIA di 1 LIMONE grattugiata

VANIGLINA : 1 bustina

LIEVITO : 2 cucchiaini

SALE : 1 pizzico

CODETTE colorate : q. b.

CONFETTINI : q. b.

OVETTI di cioccolato : q. b.

UOVA SODE : 6

GLASSA di zucchero: 250 gr.

 

La preparazione del biscotto è molto semplice: amalgamiamo la farina con le uova, lo zucchero, lo strutto, la buccia di limone grattugiata, la vaniglina, un pizzico di sale e il lievito. Formiamo un impasto omogeneo e mettiamolo a riposare, avvolto in una pellicola, in frigorifero per una mezz’ora. Nel frattempo prepariamoci le forme di carta che vogliamo dare alle nostre “ cuddure” e le uova da inserire in ognuna ( queste ultime possiamo anche lasciarle crude, tanto cuoceranno nel forno assieme al biscotto).

Ora stendiamo l’impasto col mattarello. Dovrà avere uno spessore di circa ½ cm. Diamo la forma desiderata aiutandoci con i disegni di carta che porremo sull’impasto spianato, seguendo i bordi con una rondella.

Adagiamo le forme sulla piastra del forno ricoperta con carta-forno, sistemiamo le uova, fermandole con una striscia di pasta e inforniamo in forno già caldo ad una temperatura di 180° per circa 35-40 m. Dovranno assumere una coloritura dorata. Lasciamo raffreddare e prepariamoci la glassa di zucchero a velo unendo un albume d’uovo con qualche goccia di limone e tanto zucchero a velo fin quando non otterremo una crema molto densa ( di solito ci vogliono circa 250 gr. Di zucchero per un albume).

Ora viene la parte più divertente: La decorazione !Dobbiamo usare tutta la nostra fantasia e abilità nel disegnare ( aiutandoci con la sac a’ poche ) con la glassa tutti i decori su cui andremo ad attaccare le codette, i confettini e le ovette di cioccolato.

Buon divertimento e Buona Pasqua a tutti!

 

 

Se la fretta, o la pigrizia vi impediscono di cucinare e desiderate assaggiare questa prelibatezza venite a trovarci. 

HOME FOOD LE POIANE - C/da Manganello 2, San Piero Patti. Per prenotazioni (max 6 persone): Tel 0941-661698 / 320-035629 https://www.facebook.com/homefoodlepoiane