Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

| Montalbano Elicona | Ritornano le "Feste aragonesi" nel Borgo dei borghi

Categoria: Cultura
Pubblicato Venerdì, 14 Agosto 2015 20:09
Scritto da Redazione
Visite: 778

Dal 16 al 20 agosto 2015 tradizionali Feste Aragonesi, fiore all'occhiello dell'estate montalbanese. La manifestazione animerà con giochi e rievocazioni storiche l'intero paese, annoverato per il suo centro storico fra "i borghi più belli d'Italia" e ricco di bellezze naturali e di monumenti storici, primo fra tutti il castello svevo-aragonese (XIII sec.).

Apertura delle botteghe e del mercato medievale e il corteo storico riproporranno l'atmosfera medievale e faranno rivivere ai visitatori un'esperienza unica, fondendo presente e passato, l'amore per la storia e la tradizione con la capacità di ricreare a beneficio del pubblico uno spettacolo affascinante. La naturale scenografia del borgo viene esaltata dalla presenza di dame, cavalieri e donzelle, arcieri, trovatori e giullari, trampolieri e spettacoli con il fuoco, danze medievali, lettura dei tarocchi, che improvvisano suggestivi spettacoli, animando con le loro rappresentazioni le strade del paese. Sarà possibile gustare pietanze medievali, cibo di strada e vino speziato.

Il corteo storico rievoca l'ingresso del re Federico II d'Aragona a Montalbano. Secondo quanto riportato dagli archivi storici, il sovrano si recava  a Montalbano, dove soleva passar la state accompagnato dalla sua corte e dal suo consigliere e medico personale Arnaldo da Villanova. La rievocazione è quindi un modo per mantenere vivo il legame con la storia e con il territorio, festeggiando l'identità di una comunità intera e regalando al pubblico la possibilità di un tuffo nel passato.
Si inizia il 16 agosto, alle ore 20,00, corte del castello, con la Scacchiera Vivente dei Vespri Siciliani, il 17 e il 18 con il palio dei quartieri, il 19 con la festa nel borgo e il 20 con la Rievocazione storica dell’ingresso di Re Federico in “castrum et terram Montis Albani” a seguire festa nel borgo.

(comunicato stampa Ufficio Osserv. Turistico)