Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

S. Piero Patti | Dipendenti contrattisti del Comune in stato di agitazione

Categoria: Attualità
Pubblicato Mercoledì, 20 Aprile 2016 09:54
Scritto da Salvatore Pantano
Visite: 1871

lavoratori precari del comune di S. Piero Patti da stamattina sono in stato di agitazione contro le recenti normative, e in particolare la riforma di abolizione delle province, e le conseguenti disposizioni di riordino del personale a livello regionale che prevedono il passaggio dei dipendenti delle ex province ormai soppresse ai comuni. I lavoratori contrattisti aderenti alla sindacato di base MGL- Regione e Autonomie locali sono riuniti in assemblea permanente nella sala consiliare del municipio di S. Piero per dire “no” a questi provvedimenti che finirebbero per bloccare la stabilizzazione dei precari comunali tanto invocata in questi anni.

dipendenti a tempo indeterminato delle ex province regionali siciliane, infatti, in mobilità andrebbero a coprire i posti in organico liberi nei vari enti comunali sbarrando la strada ai concorsi e all’assunzione del personale contrattista. E poi c’è anche la questione che riguarda i piani triennali di assunzioni e di fabbisogno del personale che ogni amministrazione comunale dovrà approvare entro il 30 giugno, pena la decurtazione dei fondi per la copertura degli stipendi. Come noto, infatti, gli stipendi dei contrattisti per circa il 90% sono a carico della Regione.

Nel comune di S. Piero Patti sono ben 23 i lavoratori contrattisti che svolgono funzioni importanti all’interno dell’ente a partire dalle mansioni di operatore di categoria A quelle di istruttore amministrativo  di categoria C in vari uffici. Con l’assemblea di oggi i lavoratori pur astenendosi dal lavoro stanno esercitando il diritto garantito alle ore di assemblea sindacale.