Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

Luoghi da recuperare con 150mln del Governo. Saranno i cittadini a scegliere entro il 31 maggio.

Categoria: Cultura
Pubblicato Lunedì, 23 Maggio 2016 15:50
Scritto da Filippo Accordino
Visite: 1156
Tanti i luoghi culturali ancora da valorizzare a San Piero Patti

Il borgo antico, la Chiesa Madre, l’ex biblioteca o qualche altro luogo culturale da recuperare. Potrebbe essere tra questi il destinatario di un finanziamento nell’ambito di un’iniziativa del Governo per il recupero dei luoghi culturali dimenticati. Toccherà ai cittadini scegliere e segnalare, entro questo mese, un luogo che merita di essere inserito tra quelli da finanziare con i complessivi 150 milioni di euro messi a disposizione dallo Stato. “Un luogo pubblico da recuperare, ristrutturare o reinventare per il bene della collettività o un progetto culturale da finanziare”, recita così l’avviso della presidenza del Consiglio dei Ministri, che demanda ai cittadini la segnalazione di progetti, successivamente vagliati e scelti da una commissione ad hoc.
Parecchie le località italiane dove enti, cittadini e associazioni hanno deciso di far fronte comune convergendo forze e proposte su un unico progetto condiviso. Si tratta, infatti, di un semplice avviso dai contorni molto vaghi e non di un bando ben articolato. Entro il 31 maggio ogni cittadino potrà inviare una e-mail, segnalando un sito o un progetto da finanziare, all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. . Il decreto di finanziamento sarà emanato entro il prossimo 10 agosto. Un’occasione da non perdere con la quale si potrebbe riuscire a valorizzare qualche bene dimenticato anche alle nostre latitudini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA