Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

S. Piero Patti | Approvato regolamento per la raccolta differenziata: servizio potenziato

L’Amministrazione comunale sampietrina, guidata dal sindaco Ornella Trovato, con delibera di Giunta n. 91 dello scorso 28 giugno ha approvato il regolamento  comunale del servizio di raccolta differenziata dei rifiuti “porta a porta”. Già nel mese di aprile scorso era partito il servizio della raccolta differenziata di alcune tipologie di rifiuti (il vetro, le lattine, la carta e la plastica) registrando grande collaborazione da parte dei cittadini.

Adesso, con l’approvazione del predetto regolamento, il servizio di raccolta avverrà sempre porta a porta per tutti i tipi di rifiuti, umido compreso. "E’ un altro obiettivo importante per questa Amministrazione, afferma il sindaco Trovato e ne sono ampiamente soddisfatta. La raccolta differenziata porta a porta di tutti i rifiuti consentirà l’eliminazione  definitiva dei   cassonetti  della spazzatura. Tutte le famiglie saranno dotate di particolari contenitori, mastelli, unitamente a buste biodegradabili per il conferimento dell’umido secondo un  calendario di raccolta da parte del personale addetto con le modalità che verranno meglio specificate nella campagna di informazione che ci ripromettiamo di porre in essere di qui a qualche giorno".

Nel regolamento è inoltre previsto, oltre alla raccolta differenziata “porta a porta”, il funzionamento del C.C.R. (centro comunale di raccolta), dove i cittadini potranno conferire alcune tipologie di rifiuti (plastica)  nei giorni e negli orari che verranno  indicati con conseguente riduzione sui  costi della bolletta.

Inoltre, per garantire forme alternative di riutilizzo dei rifiuti organici, soprattutto presso le utenze che dispongono di un giardino, verrà incentivata l'attività di compostaggio domestico, attraverso l'impiego di "composter". In presenza di tali modalità è già prevista una forma di agevolazione nel Regolamento Comunale per l'applicazione della tariffa che prevede la riduzione dei costi del 30 o 40 %, per ogni famiglia, sulla parte variabile della tariffa a secondo che la compostiera sia di proprietà del Comune e/o dell’utente. Adesso il regolamento passerà al vaglio del Consiglio Comunale nella seduta che si terrà il 7 luglio e, una volta approvato,  il servizio di raccolta differenziata nel nostro comune sarà finalmente attivo per tutti i tipi di rifiuti.

(comunicato stampa)