Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

San Piero Patti. Una settimana ricca di eventi per riflettere sulla violenza di genere.

 

Con l'avvicinarsi dell'8 Marzo, soprattutto negli ultimi anni, si sono moltiplicate le iniziative per celebrare la donna e per contrastare il triste fenomeno della violenza di genere. La festa, nata in origine negli Stati Uniti nel 1909 per rivendicare i diritti delle donne, in particolare in ambito politico, è universalmente nota come Giornata Internazionale della Donna.

Dato il forte aumento dei casi di violenza sulle donne, la giornata dell'8 marzo acquisisce un senso nuovo diventando un'importante occasione per riflettere su questi temi di attualità

A San Piero Patti, grazie all'attività del Centro Anti-Violenza “No al Silenzio”, varie iniziative sono state intraprese sia per informare gli utenti sulle attività svolte dal Centro e sia per sensibilizzare le nuove generazioni.

Quest'anno, in sinergia con gli Assessorati alla Pubblica Istruzione, ai Servizi Sociali e al Centro Anti-Violenza, varie eventi avranno luogo nel centro nebroideo.

Si parte mercoledì 8 marzo, presso l'Auditorium Comunale a partire dalle 10,30, con la rappresentazione teatrale “Polvere – Dialogo tra un uomo e una donna” di e con Saverio La Ruina e Cecilia Foti, promossa dall'Assessorato ai Servizi Sociali. Lo spettacolo, già andato in scena nelle settimane precedenti a Milano, Roma, Castrovillari e Messina, rappresenta con crudezza ed essenzialità il dialogo tipico di una coppia all'apparenza normale ma che in realtà manifesta, pian piano, il rapporto di forza dell'uomo sulla donna. La storia di questa coppia assume i toni di un lungo match verbale facendo riflettere lo spettatore su quanto possa essere nociva e devastante la violenza verbale e il conseguente annullamento delle emozioni.

Il Centro Anti-Violenza “No al Silenzio” ripropone la IV edizione della manifestazione “Non Mimose ma...” con una serie di iniziative. Nella sede di Via S. Anna, da poco inaugurata, le operatrici del Centro terranno, giorno 8 marzo a partire dalle 16,30, un laboratorio ludico-creativo Madre-Figlio.

Giorno 11 marzo, alle ore 9,30, presso l'Auditorium ci sarà l'incontro finale del “Progetto DAB (Droga – Alcol – Bullismo) – Conoscere per crescere”. Il progetto, realizzato dall'Assessorato alla Pubblica Istruzione, dall'Associazione “La Clessidra” e dall'Istituto Comprensivo di San Piero Patti, ha inteso promuovere un'attività di prevenzione del disagio giovanile e di promozione educativa con la finalità di contrastare comportamenti di sopraffazione, micro-violenza e devianza minorale per bloccare il dilagare del bullismo, prevenire l'uso di alcol e droghe e l'instaurarsi di dipendenze patologiche.

Giorno 12 marzo, presso la sede del Centro Anti-Violenza, a partire dalle 17,00 verrà proiettato il film “Suffragette”, seguirà un breve dibattito, e per concludere si terrà la premiazione della Gara di Dolci al femminile.

 

 

 

 

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA