Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

S. Piero Patti. SALVINO FIORE eletto sindaco con il 37.9%. Gli eletti al consiglio comunale

La lunga notte elettorale sampietrina premia con una vittoria quasi al fotofinish di Salvino Fiore che ottiene 730 voti (37,9%) staccandonsi di appena 11 voti da Gian Luca Camuti fermo a 719 (37,3%). Nettamente indietro Salvatore Taranto fermatosi a 475 voti (24,7%). Una nottata al cardiopalma iniziata subito dopo l’avvio dello spoglio con dati altalenanti che affluivano dalle quattro sezioni elettorali e che a fasi alterne davano in vantaggio Fiore o Camuti. 

Così a dieci anni di distanza dal suo primo mandato conclusosi nel 2007 con la mancata rielezione, Salvino Fiore torna in sella conquistando il municipio supportato dal gruppo "Tutti per S. Piero", una coalizione civica formata da attivisti ed ex amministratori storicamente vicini all'area politica del neosindaco e del vecchio gruppo "Fontana di S. Vito" ma anche da nuovi "innesti". Salvino Fiore, 56 anni, avvocato amministrativista ha una lunga esperienza in politica: oltre ad essere stato sindaco dal 2002 al 2007 fu precedentemente consigliere comunale ed eletto nel 2008 al consiglio provinciale ne fu il presidente fino al 2013. 

Una battaglia elettorale molto combattuta in cui evidentemente il consenso si è polarizzato sulle compagini di Fiore e Camuti che si proponevano come alternative all’amministrazione uscente dove, tra le altre cose, negli ultimi giorni sono avvenuti gravi stravolgimenti negli equilibri. Sulla grave sconfitta di Salvatore Taranto infatti peserebbero i grandi dissidi avvenuti in queste ultime fasi della campagna elettorale tra il candidato sindaco e il sindaco uscente Ornella Trovato che avrebbe palesemente ritirato il proprio supporto a quello che inizialmente era il candidato “suo” e della coalizione “Impegno e Sviluppo per S. Piero Patti”. 

Molta la delusione anche tra le fila del gruppo "San Piero in Comune" che sosteneva la candidatura di Gian Luca Camuti. Fiore porta con sé in consiglio comunale 8 consiglieri mentre i 4 scranni dell'opposizione andranno al gruppo San Piero in Comune. La giunta Fiore sarà formata dai designati Armando Interdonato, Sandra Pettinato e Marco Lamancusa. 

 

Ecco come dovrebbe risultare la composizione del nuovo consiglio comunale: 

Maggioranza "Tutti per S. Piero" (8 seggi)

Daniela Martino

Giuseppe Beppe Forzano

Sergio Gaetano Fiore

Sebastiano Abbadessa

Leila Hamlaoui 

Armando Interdonato (designato assessore)

Lucia Di Perna

Sandra Pettinato (designata assessore)

 

Minoranza "San Piero in Comune" (4 seggi) 

Gian Luca Camuti (di diritto)

Enzo Biondo

Francesco Pagana

Cinzia Pagliazzo

La composizione della maggioranza potrebbe variare per effetto delle surroghe assessore-consigliere. Dati non ufficiali. 

(in aggiornamento)