Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

Librizzi. RENATO DI BLASI è il nuovo sindaco con il 34,7%

Uno scrutinio che fin dalle prime battute ha visto in testa Renato Di Blasi che con la lista “Comunità e territorio” è diventato il nuovo sindaco di Librizzi. Di Blasi veste ora la fascia tricolore grazie al suo risultato di 421 voti (pari al 34,7%). Calabrese si è arrestato a 377 voti (31,1 %) e Nunzio Scaglione a 296 voti pari al 24,4%. Ultima arrivata Maria Pamela Corrente con 117 voti (9,6%). 

Librizzi così premia Renato Di Blasi, l'avvocato che ha deciso di impegnarsi in prima persona nel paese d'origine dopo essere stato attivo nelle scorsa campagna elettorale Patti e non solo. Renato è figlio di Nino Di Blasi che guidò l'amministrazione comunale librizzese dal 1978 al 1993 con la Dc. A distanza di ventiquattro anni un Di Blasi ritorna a ricoprire la carica di sindaco sostenuto da una lista in gran parte composta da nuove leve e in cui figurano alcuni "ex" alleati del sindaco uscente Renato Cilona. 

La vittoria di Di Blasi arriva dopo dieci anni di amministrazione Cilona che non è riuscita a riconfermarsi con Vincenzo Calabrese, il candidato di riferimento sceso in campo con il solito gruppo Nuovo impegno per Librizzi all'insegna della continuità. La compagine Calabrese- Cilona, anche se in vantaggio nel seggio numericamente più consistente di Colla Maffone, non è riuscita a compensare l'exploit di Di Blasi: una bocciatura clamorosa che pesa come un macigno sugli amministratori uscenti. 

Nunzio Scaglione ottiene il terzo posto con "Librizzi riparte" confermandosi come alternativo alle formazioni maggioritarie. Esiguo il risultato di Pamela Corrente. 

Di Blasi porterà con sé in consiglio comunale sette consiglieri mentre tre scranni del consiglio comunale andranno all’opposizione, uno dei quali al candidato sindaco arrivato secondo cioè Calabrese. Di Blasi ha designato assessori Francesca Gugliotta e Francesco Tricoli.

Ecco la composizione del consiglio comunale prevista

Maggioranza (7 seggi) 

Francesco Tricoli (designato assessore)

Rosa Maiorca

Francesco Giancola

Roberta Gregorio

Antonino Balletta

Tindaro Cottone

Marilena Matessi

 

Minoranza (3 seggi)

Vincenzo Calabrese (di diritto)

Marzia Caporlingua

Manuela Cottone