Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

S. Piero Patti. Una via per Luca Arlotta

Una via in memoria di Luca Arlotta. La giunta guidata dal sindaco Salvino Fiore nei giorni scorsi ha deliberato di intitolare una via del centro sampietrino al giovane morto nel mare tra S. Giorgio di Gioiosa Marea e Patti nel gennaio 2011 mentre cercava di mettere in salvo alcuni suoi amici dispersi tra le acque dopo una battuta di pesca. L’amministrazione comunale sampietrina ha proposto di cambiare la denominazione dell’attuale via Toscana intitolandola a Luca Arlotta. Il ventottenne era morto da eroe tra i flutti dopo uno slancio di coraggio e altruismo. La sua morte scosse profondamente la comunità sampietrina.
 
Alla sua memoria è stata assegnata dallo Stato una medaglia d’oro al valor civile, consegnata ai familiari nel corso delle celebrazioni per l’anniversario della repubblica, il mese scorso, dal prefetto di Messina Francesca Ferrandino. Adesso la decisione di intitolargli la via dove viveva insieme alla sua famiglia. Dopo la deliberazione di giunta, concluso l’iter procedurale per il cambiamento di toponomastica, la via Toscana diventerà via Luca Arlotta.