Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

S. Piero Patti. Ca' Food: un grande successo. Quando l'unione fa la forza...

In pellegrinaggio a S. Piero per praticare il culto del palato e adorare le divinità della cultura gastronomica nostrana: dall’arancino alle braciole e spiedini, dalle fritture alle focacce e alle pizze, passando per gli immancabili dolci e gelati da passeggio. Il Ca’ Food è andato in scena mercoledì sera inondando il cuore del centro storico di S. Piero con tantissimi visitatori tra cui molti turisti. Un evento ben studiato e organizzato dall’associazione Insieme per la città e per il quale hanno dato anima e corpo tanti giovani volontari, tutti riuniti (forse per la prima volta…) sotto l’unica bandiera della sampietrinità. 
 
Mercoledì, finalmente, abbiamo visto un centro storico vissuto fino all’ultimo angolo: merito degli organizzatori e dei commercianti che si sono messi in gioco allestendo questo circuito del gusto che ha attratto molti e che soprattutto ha coinvolto le migliori energie del mondo della ricettività e della ristorazione sampietrina. In più l’occasione è servita per migliorare l'immagine del paese: un bel maquillage per piazza Duomo, via Garibaldi, via Tasso, Due Giugno e le altre vie abbellite con piccole o grandi decorazioni. In tempi in cui gli street food festival diventano di moda anche dalle nostre parti e non sempre con risultati lusinghieri, S. Piero ha dimostrato di saper fare bene nonostante il debutto e i rischi connessi: ad esempio il problema delle quantità per alcune specialità agli stand… I vari chioschi sono stati presi d'assalto dai tanti visitatori e dopo un certo orario molte specialità non erano più disponibili: comunque diversi commercianti sono riusciti a risolvere prontamente con altri prodotti e tipicità alternative. In ogni caso siamo sicuri che per la prossima edizione si riuscirà a migliorare anche questo aspetto. 
 
Ca’ Food è la dimostrazione che volere è potere: S. Piero negli ultimi tempi si era troppo abituata a eventi déjà-vu e organizzazioni ormai “stanche” e ripetitive, poco pubblicizzate e poco attrattive. Una involuzione che negli ultimi tempi è costata cara, dal punto di vista economico e turistico, a una comunità che invece ha bisogno di idee nuove, meno polemiche paesanotte e più unione d’intenti. 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA