Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

S. Piero Patti | Il calendario natalizio inaugurato nel nome di Pete Rugolo ed Helle Busacca

Un programma ricco di eventi quello proposto per questo Natale dall’amministrazione comunale e che è stato inaugurato nel nome di due sampietrini: Pete Rugolo ed Helle Busacca. Alla memoria di Rugolo, noto compositore jazz originario del piccolo centro nebroideo, sono stati dedicati due concerti nell'auditorium Manetti Carrara con Vito Giordano e Carmen Avellone quintet, Yannis Constans e il Bohemian quartet.

La biblioteca comunale, invece, per il terzo anno consecutivo, ha voluto ricordare la scrittrice Helle Busacca con una mattinata di approfondimento e performance poetiche. Sul palco dell’auditorium è andata in scena “Helle si racconta…” - una pièce interpretata da Lucrezia Natoli, Concetta Abramo, Graziella Camuti e Rosanna Alba - tratta dalle opere dell’autrice che è stata riproposta dopo il successo della "prima" estiva. L’evento è stato arricchito dall’intervento del prof. Giuseppe Fontanelli, professore di letteratura italiana contemporanea dell’Università di Messina. A seguire anche la premiazione del secondo Concorso di poesia indirizzato alle scuole. 

Nei prossimi giorni saranno tanti gli appuntamenti organizzati dall'amministrazione comunale in collaborazione con le associazioni per promuovere il centro storico. Il casino di compagnia ospiterà fino all’Epifania la mostra fotografica “I Barbieri di Sicilia” di Armando Rotoletti. 

In programma la seconda rassegna “Thòlosfestival” curata dal CTS, Centro teatrale siciliano, con la pièce “L’altro figlio” di Nino Romeo (sabato 23) e lo spettacolo “Dodici variazioni sul tema dell’amore” (giovedì 28). Entrambe all'auditorium Manetti Carrara.

Venerdì 22 dicembre il convento dei carmelitani sarà animato da “Aspettando il Natale” con il laboratorio di strumenti musicali e degustazioni di crespelle e vin brûlé, a cura dell'associazione La voce delle donne.

Spazio alla gastronomia anche il 29 dicembre con “I sapori del Natale” in piazza Duomo: stand gastronomici e megatombolata curati dall'associazione Insieme per la città e gruppo “Cà food”. A concludere il 6 e 7 gennaio la due-giorni del “S. Piero Art fest” organizzata dal movimento S. Piero Bene Comune e l'associazione Insieme per la città con musica, performance di giocoleria, laboratori per bambini e sagre.