Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

Strade provinciali. Una petizione per sollecitare immediati interventi.

Carente manutenzione e mancata pulizia. Questa la denuncia di un gruppo di cittadini di San Piero Patti che nei giorni scorsi hanno indirizzato una petizione alla Città Metropolitana di Messina lamentando lo stato in cui versano le strade provinciali del territorio. Avvallamenti, buche, cunette sporche e vegetazioni ai bordi tra le principali cause di pericolo per chi percorre non solo le principali SP122 e SP136, ma anche le strade secondarie e agricole che collegano il centro abitato alle principali contrade del territorio.

Situazione da sempre riproposta, negli anni, al termine della stagione primaverile, quando sarebbe necessario procedere alla scerbatura del ciglio stradale per evitare che la vegetazione comprometta la visibilità e favorisca l’innesco di incendi. Richiamando le disposizioni del codice della strada che impone la necessaria manutenzione all’ente gestore, i firmatari sperano in immediati e risolutivi interventi, non limitati solo ad alcune strade o porzioni di esse, al fine di tutelare al meglio la pubblica incolumità e prevenire danni di immagine al comprensorio con conseguenze sull’economia locale.