Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

S. Piero Patti. "Progetto paese" su approvazione bilancio 2014 e scontro Trovato-Schepisi

Riceviamo e pubblichiamo la nota del gruppo politico "Progetto paese" sull'ultima seduta del consiglio comunale. Nell'ultima seduta di Consiglio Comunale l’esame del Bilancio di previsione per l’anno 2014 si è trasformato in campo di battaglia e di scontro all’interno dell’ex maggioranza. Un regolamento di conti che lascia IL SINDACO TROVATO SENZA LA MAGGIORANZA IN CONSIGLIO!!! Questo succede quando le liste elettorali si formano solo per vincere le elezioni. Un Bilancio che doveva programmare le spese, le attività ed i servizi per l’anno 2014, MA che proposto nel mese di ottobre, assume inevitabilmente il sapore della beffa nei confronti dei cittadini. Non ci sono più risorse e si fa finta di programmare oggi quello che si doveva fare ben...

Leggi tutto...

S. Piero Patti. Approvato il previsionale 2014 ma è duro scontro in aula tra la Trovato e Schepisi sulle tariffe Tari

E così la nuova stagione di veleni e scontri in politica a S. Piero Patti è bella e servita. Ieri sera nel corso della seduta del consiglio comunale un nuovo atto dello scontro ormai lacerante che ha coinvolto ciò che resta dell'ex maggioranza del sindaco Ornella Trovato. Dopo un inizio all'insegna dei toni concertanti e della concordia su due argomenti come l'approvazione del piano delle alienazioni e valorizzazioni degli immobili comunali e il piano triennale per le attività culturali, la discussione sul piano finanziario per la gestione dei rifiuti e la determinazione delle tariffe della nuova Tari ha dato fuoco alle polveri. Ormai da giorni si susseguivano voci su un problema inerente la convocazione di questa seduta del consiglio e...

Leggi tutto...

S. Piero Patti. "Progetto paese": la giunta Trovato e l'ex maggioranza abbandonano l'aula. Solo 8 i consiglieri "responsabili"

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del gruppo consiliare "Progetto paese" sull'ultima seduta del consiglio comunale. Quasi certamente ciò che è accaduto nella seduta di Consiglio Comunale del lunedì 15 settembre non ha precedenti nella storia politica della nostra comunità. Tanti e importanti erano i punti da trattare, tra cui l’approvazione dei regolamenti per la TARI e IMU, l’attivazione dell’Ecopoint per la raccolta differenziata ed il Parco dei Nebrodi. Nonostante tutto ciò, in un clima concitato abbiamo assistito a scontri continui tra Sindaco e componenti dell’ex maggioranza, ad un’Amministrazione che si rifiuta di fornire spiegazioni e chiarimenti sulle proposte, uscite plateali dal Consiglio ed uscite in sordina con...

Leggi tutto...

Otto su quindici a chiudere il consiglio comunale. Logoramento e frizioni fredde tra i banchi.

Consiglio comunale ai minimi termini
È un consiglio comunale logoro e affaticato quello che si presenta dopo le cinque di stasera nella sala delle adunanze “Antonino Florio”. Assenti fin dall’inizio diversi consiglieri comunali, tra i quali Gulino e Taranto, superstiti del gruppo “Noi per San Piero Unito” rimasti a sostegno del sindaco Trovato. Ma la lunga serata vede allontanarsi nel corso dei lavori anche altri rappresentanti dell’elettorato sampietrino, nonché l’intera amministrazione che decide di abbandonare l'aula.La seduta ha inizio con un dato ufficiale nella geografia politica di un consiglio comunale frammentato. Il nuovo gruppo formalizzatosi con il distaccamento dei consiglieri Ardiri, Schepisi, La Bella e Bongiovanni adesso ha un nome, “Orgoglio, impegno e...

Leggi tutto...

S. Piero Patti. Le ragioni dei consiglieri "dissidenti". Parla il presidente del consiglio comunale Alfonso Schepisi

È un Alfonso Schepisi più convinto che mai quello che abbiamo incontrato ieri nel suo studio per un'intervista sui fatti recenti che hanno coinvolto il consiglio comunale e in generale tutta la politica sampietrina. Convinto della bontà delle ragioni sue e in generale del gruppo di consiglieri - Mario La Bella, Salvatore Bongiovanni e Graziella Ardiri - che durante l'ormai famosa seduta del consiglio comunale di lunedì scorso, con un documento di contenuto politico, hanno di fatto sancito la loro uscita dall'ex gruppo di maggioranza "Noi per S. Piero" stabilendo una nuova ripartizione del consesso civico. Nei giorni scorsi sul nostro sito abbiamo ospitato la voce del sindaco Ornella Trovato che con le proprie dichiarazioni aveva definito...

Leggi tutto...

«Disturberò anche la Chiesa». Massimo Natoli scende in campo

Massimo Natoli con il sindaco Ornella Trovato (foto Loiacono Agostino)
Sono passati meno di tre giorni dalle vicende che hanno visto il consiglio comunale di San Piero Patti cambiare il proprio assetto. Come una goccia che ha fatto traboccare un vaso già pieno, nonostante non tutti lo percepissero al di fuori delle mura del palazzo municipale, gli eventi hanno comportato scelte da parte della Trovato. Il sindaco ha revocato l’incarico assessoriale a Graziella Ardiri e questa volta senza perdere tempo, senza aspettare lunghi periodi come accaduto in altre occasioni, ha immediatamente ristabilito la squadra al completo con il rientro di Massimo Santi Natoli. È un ritorno se consideriamo il suo precedente incarico ricoperto nella seconda parte della passata legislatura. Per i sampietrini si tratta di un volto...

Leggi tutto...

S. Piero Patti. Crisi di maggioranza. Il sindaco: "Critiche da paradosso. Continueremo sulla nostra strada"

Sono ore di fermento quelle che sta vivendo la politica sampietrina dopo i fatti della seduta di lunedì scorso. Un terremoto politico che ha avuto come conseguenza il distacco dalla maggioranza dei consiglieri Schepisi, Bongiovanni e La Bella e la revoca del mandato assessoriale per Graziella Ardiri che comunque continua a sedere tra gli scranni del consiglio civico ma di certo non più all’interno del gruppo del gruppo “Noi per S. Piero”. Il motivo principale della rottura del gruppo Schepisi, La Bella, Bongiovanni, a cui si è aggiunta l’ex assessore Ardiri è quello della mancanza di coinvolgimento nelle scelte fatte dall’amministrazione Trovato. I consiglieri infatti ritengono che, specie da alcuni mesi a questa parte, il ruolo del...

Leggi tutto...

Progetto Paese: "Noi per San Piero Unito" non è più tale.

A poche ore di distanza dal consiglio dell'8 settembre che ha riservato colpi di scena scombussolando gli equilibri politici, anche il gruppo consiliare di minoranza, Progetto Paese, esprime le proprie opinioni in merito ai nuovi scenari apertisi.Nel comunicato diramato dai consiglieri Di Dio, Camuti, Ferro, Di Bella e Pagana si evidenzia come di fatto l'abbandono di quattro consiglieri, in aggiunta ai due consiglieri, Pagliazzo e Ballotta, che ad elezioni terminate abbandonarono la compagine “Noi per San Piero Unito”, abbia determinato uno stato di assoluta e irreversibile crisi politica. Secondo Progetto Paese la situazione venutasi a creare evidenzia quanto da tempo sostenuto dai consiglieri di minoranza e cioè la mancanza di un...

Leggi tutto...

S. Piero Patti. La Trovato decide: Graziella Ardiri fuori dalla giunta... è in arrivo Massimo Natoli

Dopo il terremoto politico avvenuto ieri sera in consiglio comunale con la fuoriuscita dei consiglieri Alfonso Schepisi, Mario La Bella e Salvatore Bongiovanni dal gruppo di maggioranza, oggi il sindaco Trovato dà il colpo definitivo alla frattura nata nella compagine "Noi per S. Piero" revocando il mandato assessoriale a Graziella Ardiri. L'ormai ex assessore, che è anche consigliere comunale, nel corso della seduta di ieri sera si era dichiarata vicina alle posizioni dei tre consiglieri fuoriusciti condividendone le critiche all'amministrazione Trovato e la scelta di rendersi indipendenti. Motivazione che ha spinto il sindaco Trovato a "defenestrarla" dalla giunta con la determina di revoca firmata stamane e che in queste ore è in...

Leggi tutto...

Librizzi. L'amministrazione comunale partecipa ad un importante partenariato europeo

Le Regioni europee promotrici della cittadinanza europea. È questa la finalità dell’importante Progetto dal titolo: “European regions developing European Citizenship”, presentato dalla Regione di Lodzkie (Polonia),Ente capofila di un articolato partenariato (17 Istituzioni europee), in cui è stato selezionato anche il Comune di Librizzi (unico Ente italiano insieme alla Regione Lombardia ed al Comune di Villafranca Sicula). Polonia, Lettonia, Slovenia, Cipro, Repubblica Ellenica, Malta, Lituania, Belgio, Ungheria ed Italia, questi sono i 10 Paesi europei messi insieme dall’importante Progetto Europeo in questione. Le 17 Istituzioni sono: 1. Lodzkie Region (Polonia)2. Daugavpils City Council (Lettonia)3. LATVIJAS PASVALDIBU SAVIENIBA...

Leggi tutto...

"Noi per San Piero Unito" è in frantumi. Quattro consiglieri lasciano la maggioranza

L’aula “Antonino Florio” del comune di San Piero Patti torna questa sera a offrirci sorprese, con una seduta particolarmente incisiva per gli equilibri politici.I lavori hanno inizio con la votazione della surroga del consigliere Salvatore Taranto, atto necessario al ripristino del numero regolare di quindici consiglieri in seguito alle dimissioni di Giuseppe Martino. Non c’è tempo per gli elogi o forse il civico consesso si è abituato già alla sua presenza in seguito al recentissimo ritorno nella politica sampietrina in qualità di assessore. Taranto, infatti, viene surrogato con voto unanime senza particolari auguri formali o formule di circostanza da parte degli altri consiglieri. Il già assessore al bilancio, alle attività produttive...

Leggi tutto...

Librizzi. Consulta giovanile: dopo il presidente si dimette anche il direttivo. Riaperte le iscrizioni

Dopo le dimissioni del presidente Marco Oreste Stefano, nei giorni scorsi anche i componenti del direttivo della Consulta giovanile di Librizzi hanno rassegnato le proprie dimissioni. Sembra essere giunta a questo punto di rottura l'esistenza della primo organo consultivo dei giovani istituito a Librizzi. Stefano si era dimesso, dopo essere stato per circa due anni a capo della consulta, criticando l'assoluta mancanza di partecipazione e di iniziativa da parte degli iscritti all'assemblea. Negli ultimi mesi, infatti, le attività dell'organismo consultivo gravavano interamente sul direttivo e non c'era nessuna condivisione di intenti da parte degli iscritti. Non ultime anche alcune polemiche e malumori interni che avrebbero reso sempre...

Leggi tutto...

S. Piero Patti. Si dimette il consigliere di maggioranza Martino

Novità in seno al consiglio comunale di S. Piero Patti. Nello scorse ore il consigliere del gruppo di maggioranza "Noi per S. Piero unito" Giuseppe Martino ha rassegnato le proprie dimissioni con una missiva inviata al presidente del consiglio comunale Alfonso Schepisi e al segretario comunale Provvidenza Limina. Solo motivazioni di tipo personale e di lavoro alla base di questa scelta: questo è quanto si evincerebbe dalla lettera di dimissioni inviata dall'ormai ex consigliere. Martino sedeva tra gli scranni del gruppo di maggioranza dal 2012 anno della riconferma elettorale del sindaco Trovato ed è considerato politicamente vicino all'ex assessore comunale Massimo Santi Natoli. A subentrare al posto del consigliere dimissionario tra i...

Leggi tutto...

S. Piero Patti. La giunta comunale azzera la Tasi per il 2014

L’Amministrazione comunale di S.Piero Patti  con delibere di Giunta Municipale del 25/08/2014, presiedute dal Sindaco Avv. Ornella TROVATO  e con i voti favorevoli del Vice Sindaco INTERDONATO Giuseppe, dell’Assessore al turismo FERRO Loredana e del neo Assessore al bilancio, proponente, TARANTO Salvatore, ( unica assente l’assessore ARDIRI Graziella ) , ha proposto al Consiglio Comunale l’approvazione dei regolamenti TASI, TARI ed IMU. Ha altresì proposto, con ulteriore delibera di giunta, al consiglio comunale, l’azzeramento della TASI per l’anno 2014.  Ciò significa che per l’anno corrente i cittadini non verranno gravati di questa nuova tassa denominata TASI, una tassa che se applicata, pur al minimo (1x1000) avrebbe certamente...

Leggi tutto...