Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

Librizzi. Cilona sul collegamento alla superstrada finanziato dal Cipe: "Rimoduleremo il progetto e rispetteremo i tempi"

Librizzi avrà presto la sua strada di collegamento alla scorrimento veloce Patti - S. Piero Patti grazie al finanziamento da 550 mila euro stanziato dal CIPE nell'ambito dei fondi dello "Sblocca Italia". Un risultato certamente importante e per molti versi inaspettato che consentirà tramite l’ammodernamento di una strada comunale, la Coletta- Prato, il collegamento dei primi 7 chilometri della Patti- S. Piero Patti (1° e 2° lotto), in fase di ultimazione, con la “storica” s.p. 122 Patti- S. Piero all’altezza della frazione Colla di Librizzi. In questo modo la superstrada (che altrimenti in questo momento non avrebbe altro sbocco sulla viabilità provinciale esistente lato Librizzi e S. Piero Patti) potrà essere utilizzata stabilmente da...

Leggi tutto...

ULTIM'ORA - Librizzi: Decreto "Sblocca Italia" finanzia il collegamento alla superstrada Patti-San Piero da Colla (555 mila euro). A chiederlo era stato il sindaco Cilona

L'ammodernamento della strada comunale Colla - Prato per il collegamento alla costruenda superstrada Patti- S. Piero Patti e al centro agroalimentare di Prato è stato finanziato. E' notizia di poche ore l'ufficialità dell'ottenimento dei fondi e a diffonderla è stato proprio il primo cittadino librizzese Renato Cilona: grazie ai fondi del decreto "Sblocca Italia" varato nei mesi scorsi dal governo Renzi, il CIPE Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica, ha pubblicato l'elenco dei 137 comuni italiani assegnatari di finanziamenti per il completamento di cantieri e opere rimaste bloccate per lungaggini burocratiche e altre problematiche. Tra i comuni figura anche quello di Librizzi che vedrà attribuirsi dal CIPE 555 mila...

Leggi tutto...

Spuntoni in ferro nel centro abitato. Applicate le protezioni

A seguito della notizia pubblicata oggi da questo giornale sull'installazione anomala di tondini in ferro in alcune vie di San Piero Patti con il fine di delimitare tratti di marciapiede, constatiamo che nella tarda serata sono stati applicati appositi tappi antinfortunistica di plastica alle appuntite estremità in ferro. A quanto pare, la nostra denuncia ha avuto un esito positivo e sarà così possibile tutelare, almeno in parte, la pubblica incolumità. Non riusciamo ancora a capire, ad ogni modo, perché sia stato adottato questo metodo per transennare delle aree, sistema non a norma nonché veramente indecoroso per un centro abitato. © RIPRODUZIONE RISERVATA

San Piero Patti. Urbanistica anno zero.

Tondino in ferro impiegato per delimitare le strade del centro
Tornano a dominare l’improvvisazione e il poco senso di responsabilità nei preparativi di un altro evento sampietrino. Domani San Piero Patti festeggia la Madonna della Catena, patrona della cittadina e nelle strade del centro abitato è possibile notare qualcosa di veramente sorprendente. Siamo in via Teatro Vecchio, stradina perpendicolare alla frequentatissima Due Giugno, dove domani, già dalle prime ore del mattino, si riverseranno centinaia di persone attratte dal tradizionale mercato. Qui, forse per evitare la triste pratica del parcheggio selvaggio, si è pensato di delimitare i marciapiedi ai due lati della strada transennandoli con nastro biancorosso sostenuto da numerosi “paletti” improvvisati di comunissimo tondino in ferro da...

Leggi tutto...

Stress e ansia: le soluzioni degli psicologi in un convegno

Disturbi d’ansia, stress, difficoltà gestionali ma anche strategie e risorse: saranno questi  gli argomenti dell’incontro fissato per domenica 12 aprile al palazzo Marziani di Furnari. Il primo workshop “Ansia e Stress Vs Strategie e Risorse” è stato organizzato dal gruppo informale Skills.Il gruppo è formato da tre giovani psicologi (Milena Bari, Antonino Donato, Irene Milano) formatisi in diverse università siciliane, accumunati dalla passione per il loro mestiere e che si sono messi in gioco, facendo tesoro delle loro diverse conoscenze, al fine di promuovere la professione dello psicologo.I lavori che prenderanno il via alle 17.30, si svilupperanno intorno a due aree principali di discussione: nella prima metà del workshop si...

Leggi tutto...

S. Piero Patti. Attivato un cantiere di servizio. Impiegati 10 operai.

E’ partito da qualche giorno il cantiere di servizio finanziato dall’Assessorato Regionale alla Famiglia,  presso il comune di S. Piero Patti. Si tratta di un progetto portato avanti dall’amministrazione comunale guidata dal Sindaco di S. Piero Patti Ornella Trovato che, a seguito di una graduatoria, vede coinvolti dieci unità lavorative che per tre mesi svolgeranno  diverse mansioni.  Si tratta di soggetti, residenti nel comune sampietrino, disoccupati o inoccupati che lavoreranno sia a supporto delle fasce più deboli che per manutenzione di verde pubblico e strade comunali. A suo tempo, afferma il sindaco, con delibera di giunta municipale n°211 del 18/09/2013 avevamo approvato 3 progetti di lavoro che vedevano l’assunzione...

Leggi tutto...

Patti. Nasce una nuova sezione dell'UCSI, l'associazione dei giornalisti cattolici

Si è tenuta ieri pomeriggio nei locali del Palazzo Vescovile di Patti la costituzione della sede dell’UCSI (Unione Cattolica della Stampa Italiana) della Diocesi di Patti. Alla cerimonia, svoltasi alla presenza del vescovo Mons. Ignazio Zambito, erano presenti, tra gli altri, il presidente regionale dell’Ucsi Giuseppe Vecchio, il giornalista pattese Domenico Pantaleo, collaboratore del quotidiano “Avvenire”, giornale della Conferenza Episcopale italiana, promotore della nascita nella Diocesi di Patti di una sede della Stampa cattolica, e Domenico Interdonato, vice presidente regionale dell’Ucsi. L’Unione della stampa cattolica, fondata il 4 maggio del 1959, raggruppa giornalisti e operatori dell’informazione che s’ispirano ai principi...

Leggi tutto...

Librizzi. Continuano i crolli a Ronco Marurà. Il sindaco a lavoro per la messa in sicurezza

Continuano i crolli e i colamenti di materiale roccioso lungo il costone di Ronco Marurà che sovrasta l’alveo del torrente Rinazzo nel territorio di Librizzi. Già nei giorni scorsi c’eravamo occupati del dissesto di parte della parete rocciosa, in particolare di quell’area che non era stata interessata dall’intervento di messa in sicurezza con reti terminato circa un anno fa con i fondi dell’Accordo programma quadro Stato- Regione gestiti dall’Ufficio del commissario delegato per il dissesto. Tra venerdì e sabato scorsi, dal costone di Ronco Marurà si è staccata nuovamente una grande quantità di terriccio e pietrame che ha completamente riempito le reti di protezione che erano state installate nell’alveo del torrente. Le reti...

Leggi tutto...

Montalbano Elicona. La grande festa per la vittoria del concorso "Borgo dei borghi"

C'era tutta Montalbano, ieri sera all'interno della palestra comunale del piccolo centro montano, per seguire in diretta su Rai 3 la finalissima del contest "Borgo dei borghi 2015" a cui hanno partecipato alcuni tra i centri storici più belli e suggestivi di tutto lo stivale. Alla fine a spuntarla è stato proprio Montalbano Elicona, con una grande affermazione nel televoto. D'altronde ormai da giorni si respirava l'aria di vittoria: i montalbanesi (ma non solo) hanno affrontato seriamente la sfida approntando una vera e propria "macchina da guerra", come definita da qualcuno, per la mobilitazione al voto. Dopo quasi due ore di programma, con la classifica dei borghi che si dipanava nelle pieghe di una piccola trama storico-comica con...

Leggi tutto...

Montagnareale. Nasce il comitato cittadino "Exponiamo"

Su iniziativa di un gruppo di cittadini di Montagnareale è stato costituito il comitato “EXPONIAMO” indipendente da partiti e movimenti politici. Tra gli scopi principali di questo nuovo sodalizio, favorire una maggiore partecipazione alle scelte della collettività facendosi portavoce presso le Istituzioni Pubbliche per la risoluzione dei problemi del territorio. Il Comitato Cittadino si propone di migliorare lo sviluppo del comprensorio, l’educazione e la sensibilizzazione per la salvaguardia della salute pubblica e per la conoscenza, la tutela e la conservazione dell’ambiente e dei beni culturali, promuovendone anche attività didattiche e sportive. Ricercare le forme di urgenza e di bisogno presenti nel territorio e stimolare, anche...

Leggi tutto...

Librizzi. Quando la costruzione di una nuova chiesa a Colla?

La popolosa contrada Colla Maffone ha bisogno di una nuova chiesa, anzi proprio di una “chiesa”. Perché quella in cui oggi si celebra messa e si fa catechismo è solo una piccola sala costruita con un cantiere di lavoro negli anni ’80 grazie all’impegno e alla tenacia del parroco di allora, don Salvatore Di Bartolo, ma che oggi non è più adatta ad assolvere alle esigenze di culto di una comunità che negli ultimi decenni è cresciuta e di molto. Colla Maffone con circa 800 residenti, infatti, è il centro abitato più popoloso di Librizzi, compreso anche il centro storico, ed è in questa contrada quindi che si trova il maggior numero di fedeli. L’attuale salone parrocchiale di piazza Giovanni Paolo II dimostra i propri limiti soprattutto...

Leggi tutto...

Montalbano. La troupe di Rai 3 tra i vicoli del centro storico in lizza per il premio "Borgo dei borghi"

Oggi la troupe televisiva di Rai 3 e della trasmissione "Alle falde del Kilimangiaro" ha fatto tappa a Montalbano Elicona per uno speciale reportage. Il centro montano, come noto, ormai da settimane è in lizza per il titolo di "Borgo dei borghi 2015", concorso indetto dalla trasmissione Rai e che mira a pubblicizzare i centri storici più belli e caratteristici della penisola. Dopo la splendida affermazione dei giorni scorsi nel televoto contro la sfidante siciliana, Cefalù, adesso Montalbano è tra i finalisti del premio nazionale. In queste ultime settimane si sono susseguiti gli inviti al televoto da parte del sindaco del centro montano, Filippo Taranto, e di tanti promotori di questa iniziativa. Se Montalbano dovesse vincere si...

Leggi tutto...

S. Piero Patti. Incidente sulla provinciale in c.da Pettirosso, coinvolto uno scuolabus. Tutti illesi.

Spauracchio, questo pomeriggio, per un gruppo di alunni della scuola secondaria di S. Piero Patti di ritorno da una gita fuori porta. Uno degli scuolabus sui quali viaggiavano, poco dopo le 13, è stato coinvolto in un incidente con un'altra vettura che transitava nel senso opposto, sulla provinciale 122 in contrada Pettirosso. Per fortuna, nessuna conseguenza per i passeggeri che si trovavano sullo scuolabus, soltanto un piccolo malore per il conducente dovuto alla paura. Entrambi i mezzi hanno riportato dei danni alle fiancate (lo scuolabus ad una ruota anteriore). Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di S. Piero Patti che si stanno occupando di ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente.Subito dopo l'incidente...

Leggi tutto...

Librizzi. Via la "tassa sui defunti": la giunta Cilona la cancella per il 2015

Subito dopo la sua approvazione, contestuale al nuovo regolamento di polizia mortuaria, fu molto criticata non solo dall'opposizione ma anche dai cittadini tanto da indurre sindaco e maggioranza a pensare di fare un passo indietro. E così è avvenuto. Stiamo parlando della tassa da 5 euro che ogni proprietario di sepolture avrebbe dovuto versare annualmente al comune di Librizzi per ogni tomba o loculo. L’adozione di quella nuova tassa avvenne con l’approvazione in consiglio comunale il 30 ottobre scorso del nuovo regolamento sul cimitero, un provvedimento burocratico necessario visto che l’ultimo regolamento portava la data del 1980 e quindi non rispettava le più recenti norme di igiene in materia. Tra le varie tabelle per la...

Leggi tutto...