Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

ITAL-UIL: Il sampietrino Salvatore Spartà è il nuovo direttore provinciale del patronato

Categoria: Società
Pubblicato Sabato, 16 Maggio 2015 13:37
Scritto da Anna Macula
Visite: 2098

La segreteria Generale UIL di Messina, guidata da Carmelo Catania, ha recentemente nominato il sampietrino Salvatore Spartà direttore provinciale del Patronato ITAL-UIL di Messina. Una nomina che premia il lavoro costante svolto dal Patronato ITAL-UIL di San Piero Patti, da sempre attento alle esigenze sempre crescenti dei lavoratori sampietrini e delle loro famiglie.

Il Patronato ITAL-UIL di San Piero Patti, diretto dal neo direttore provinciale Salvatore Spartà, attivo sul territorio da oltre vent'anni, negli anni ha acquisito importanza grazie al suo operato da sempre attento alle problematiche del settore agricolo. Ad oggi oltre la direzione di San Piero Patti coordina altre sedi della zona quali Brolo, Raccuja e Patti.

 

«Dal 1994 opero nel Patronato ITAL-UIL di San Piero Patti - afferma Salvatore Spartà - per me è sempre stata importante la formazione continua e l'esperienza sul campo per mantenere vivo il contatto con il territorio nel quale si opera. Sono molto contento di questa nomina, continuerò a lavorare con dedizione e impegno, mettendomi subito all'opera per portare avanti i progetti che abbiamo in cantiere».

 

Altrettanto significative le dichiarazioni del segretario generale Carmelo Catania: «Una responsabilità come questa all'interno di un'organizzazione sindacale può e deve essere affidata a persone che hanno veramente a cuore il fine ultimo di queste strutture, quello cioè di essere utili al mondo del lavoro, ai pensionati, agli anziani, alle famiglie, ai disoccupati, ai più deboli e la UIL è certa di aver individuato con Salvatore la persona giusta.»

 

Una nomina quindi importante, quella di Salvatore Spartà, che inorgoglisce il centro nebroideo, ancora capace di esprimere alte figure professionali ai vertici dei più importanti enti e organizzazioni a livello provinciale e non solo.