Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

San Piero Patti. Il Centro Anti-Violenza presente nelle piazze del comprensorio per dire No alla violenza.

Il 25 novembre ricorre una data molto importante che, negli ultimi anni, ha richiamato l'attenzione dell'opinione pubblica. La “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne” fu istituita dall' Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1999 per ricordare tutte le donne vittime di violenza. Fu scelta la data del 25 novembre in ricordo delle tre sorelle Mirabal, assassinate nel 1960 nella Repubblica Dominicana a causa della loro opposizione al governo del dittatore Trujillo. La risoluzione 54/134 dell'Onu invita pertanto i governi, le organizzazioni governative e non governative, i media e la società civile a sensibilizzare sulla violenza di genere.

In Italia soltanto dal 2005, da quando hanno iniziato a diffondersi i Centri Anti-violenza e le Case delle donne, tale data viene ricordata tramite varie iniziative.

Nonostante ciò ancora molto c'è da fare per attenuare un fenomeno che coinvolge una percentuale sempre crescente di donne nel mondo. Stando agli ultimi sondaggi circa il 70% delle donne subisce violenza dentro le mura domestiche dal proprio partner.

Anche quest'anno quindi si rinnova l'impegno del Centro Anti-violenza NO al Silenzio di San Piero, ormai da lungo tempo attivo sul territorio. In occasione della "Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne", il Centro Anti- violenza sarà presente in diverse piazze del territorio Nebroideo, tre le quali San Piero Patti, Patti e Oliveri di mattina, Sinagra e Librizzi di pomeriggio, per sensibilizzare la comunità distribuendo materiale informativo, promuovendo la Campagna di sensibilizzazione "Dì NO ALLA VIOLENZA CON UN SELFIE" e con l'installazione "Le Scarpe Rosse".

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA