Questo sito, www.iltocco.eu, utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Leggi l'informativa per saperne di più.

Sapori & Ricordi (39). I capperi sotto sale e sott'aceto

Del cappero e della sua presenza nelle regioni del mediterraneo si parla nella letteratura greca e, ancor prima, nella Bibbia. I verdi cespugli di capperi adornano le campagne aspre e pietrose prospicienti il mare, nutrendosi del succo della terra e del nettare del vento. Generosamente offrono i propri bottoni floreali di un bel color bianco e violaceo. E’ proprio prima della fioritura che bisogna raccogliere i gustosi bottoncini che, opportunamente conservati, sia sotto sale che sott’aceto, serviranno a condire le tipiche pietanze mediterranee.

Qui vi darò ambedue le ricette che, naturalmente, presuppongono una bella passeggiata nel territorio vicino al mare, fra le vecchie case ed i muretti a secco, fra le pietre ed i sentieri che conducono a Tindari e nelle zone vicine. Lì la raccolta sarà abbondante!

 

Ingredienti per i capperi sotto sale:

CAPPERI: 1 kg.

SALE GROSSO: 1 kg.

I capperi devono essere raccolti nei mesi di maggio e giugno, quando la maggior parte sono ancora chiusi, lasciando 2 millimetri di gambo. Bisogna poi lavarli e lasciarli asciugare al sole su di un canovaccio pulito. Una volta asciutti non bisogna fare altro che sistemarli nei barattoli alternando uno strato di sale grosso ad uno di capperi e facendo in modo che, in chiusura, ci sia un abbondante strato di sale. Chiudere i barattoli e conservarli in dispensa. Possono essere consumati dopo un paio di mesi e, naturalmente, prima di usarli, è bene sciacquarli con abbondante acqua fredda per privarli del sale in eccesso.

Ingredienti per i capperi sott’aceto:

CAPPERI: 1 kg.

SALE: q.b.

ACETO BIANCO: 1 l

ALLORO: 1 foglia

BASILICO: 1 foglia

CHIODI DI GAROFANO: 2

Laviamo e scoliamo i capperi; mettiamoli in una scodella e cospargiamoli di abbondante sale. Lasciamoli macerare per 2 giorni, mescolando di tanto in tanto. Trascorso tale tempo, mettiamo a bollire l’aceto con i chiodi di garofano, l’alloro ed il basilico per 2 minuti. Facciamo intiepidire e, nel frattempo, sistemiamo i capperi nei barattoli. Versiamoci sopra l’aceto tiepido, lasciamo raffreddare e chiudiamo bene. Conserviamo in dispensa. Dopo un paio di  mesi saranno utilizzabili. Anche questi, naturalmente, vanno sciacquati abbondantemente prima del loro utilizzo.

 

Se la fretta, o la pigrizia vi impediscono di cucinare e desiderate assaggiare questa prelibatezza venite a trovarci. 

HOME FOOD LE POIANE - C/da Manganello 2, San Piero Patti. Per prenotazioni (max 6 persone): Tel 0941-661698 / 320-035629 https://www.facebook.com/homefoodlepoiane